Muore intossicato da esalazioni stufa

Un pensionato di 79 anni, Ferdinando Vagni, è morto la notte scorsa intossicato da monossido nella sua casa della periferia di Pontirolo Nuovo, nella Bassa bergamasca. L'anziano si trovava nel salotto quando ha inalato il monossido sprigionato dalla stufa a legno. Ad accorgersi del malore uno dei due figli che abitano con lui: lo ha soccorso, sentendosi a sua volta male. Il figlio è comunque riuscito a raggiungere la porta di casa e a dare l'allarme al 112. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e l'ambulanza del 118. Per Vagni, però, non c'era ormai più nulla da fare.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Albaredo per San Marco

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...